Tag: pagelle e emozioni

Pagelle,emozioni (poche) e pensieri sul Gran Premio d’Italia 2016.

Nico Rosberg 9,5.Perchè dieci ,ovvero la perfezione,non si può dare a nessuno,soprattutto se sotto al sedere si ha una vera e propria astronave che domina incontrastata da due stagioni a questa parte.Al tedesco basta partire meglio del compagno di squadra Hamilton,mantenere l’interno alla prima curva e il gioco è fatto.Ora è a -2 dall’inglese che però ha più assi nella manica.

Lewis Hamilton 7,5.Parte in maniera disastrosa e scivola in sesta posizione poi rimonta molto bene,anche se perde troppo tempo dietro a Bottas.Quest’anno ha sicuramente meno margine degli altri anni e sembra anche più superficiale ma il modo in cui ha rimontato e superato Rosberg in classifica nonostante il divario ampio che aveva a inizio stagione mi lascia pochi dubbi su chi sarà il Campione del Mondo 2016.

Vettel & Raikkonen 8.Ottengono il massimo risultato dal mezzo che hanno ora a disposizione.Entrambi alla partenza montano gomme super soft che hanno più aderenza rispetto alle soft delle Mercedes e quindi puntano tutto sullo scavalcare le due Frecce d’Argento alla partenza per poi poter giostrare loro la corsa ben sapendo che comunque le monoposto tedesche girano quattro o cinque decimi al giro più forte delle Rosse di Maranello.La tattica riesce per metà perché Hamilton è passato ma Rosberg,che scatta bene,non si prende.Entrambi si dimostrano però molto sportivi tra di loro dando segno di grande compattezza di squadra,anche se a fine gara Vettel si arrende all’evidenza e ammettendo che l,e Mercedes sono di un altro pianeta.

Ricciardo 7,5.Bella la gara del simpatico e fortissimo australiano,sempre disponibile e gentile con i tifosi,che trae il massimo non competitiva su questo genere di pista che richiede grande forza di motore.Il sorpasso su Bottas alla prima staccata è semplicemente eccezionale.

Bottas 6.5.Non male la gara del finlandese (che è l’unico in Williams a tenere a galla la baracca).Male però il sorpasso subito da Ricciardo che ha iniziato a tirarli la staccata dalla provincia di Mantova e lui ha lasciato,molto sportivamente,lo spazio.Ora si spera in un bel finale di stagione per lui e per la Williams in attesa di un 2017 migliore.

Vertstappen 5,5.Gara abbastanza anonima per l’olandese che dopo una settimana di continui rimproveri da parte di giornalisti e colleghi Max ha raddrizzato il tiro e ha condotta una gara tranquilla,lineare quasi pallida.L’unica emozione il bel sorpasso su Perez alla Variante della Roggia.

Massa.Il voto non mi interessa darlo,non voglio giudicare l’ennesima gara afasia di Felipao ma solo per ringraziarlo per come in questi anni si sia sempre comportato da signore e da uomo corretto.Senza dimenticare che è stato un pilota da 11 vittorie e con quel grande rimpianto del 2008 mai sopito.Grazie Felipe e buona Fortuna.