Categoria: Parole di Piero Garbin

Piero Garbin, la ricerca della poesia nelle micro e nelle macro cose, nei pensieri e nei sentimenti umani.
Fermarsi un attimo ed accorgersi della meraviglia di un tramonto.

Luca Paparo

il colore della luce

Designer, pittore e restauratore. Una grande passione in ogni sua opera.

Luca PaparoLuca Paparo nasce a Sesto S. Giovanni (MI) il 13 Settembre 1967, studia a Milano dove consegue nel 1986 il Diploma di Maturità d’Arte Applicata indirizzo Design per l’industria e l’ambiente presso l’Istituto Statale d’Arte di Monza. Si trasferisce poi in Toscana e completa la sua formazione con il Diploma in Pittura nel 1990 presso l’Accademia di Belle Arti Carrara, e partecipa ad alcuni programmi televisivi di reti nazionali, realizzando in diretta opere d’arte. Dal 1990-1992 lavora come Disegnatore orafo do la Gioielleria “Scarabeo d’Oro” di Viareggio. La passione per la pittura si intreccia e si completa nel lavoro di restauratore di dipinti antichi e affreschi. E’ iscritto all’Albo Nazionale dei Restauratori di Beni Culturali e inizia a lavorare a Firenze dove dal 1992-1994 Collabora con la ditta Giovanni Cabrar & C. per il restauro degli Affreschi staccati dal Chiostro di Ognissanti (FI) di Jacopo Ligozzi (Giovanni da S. Giovanni), e al Dipinto su tavola (alluvionato) della Chiesa
di S. Niccolò Oltrarno (FI) raffigurante “ Discesa dello Spirito Santo” di Jacopo Chimenti detto L’Empoli. Nel 1994-1995 in collaborazione con lo Studio Restauri di Gianni Caponi & C per il restauro degli affreschi staccati provenienti dal Campo Santo Monumentale di Pisa di Buonamico di Martino, detto Buffalmacco e in seguito nella Basilica di San Piero Apostolo al ciclo di affreschi, eseguito dal lucchese Deodato Orlandi. Dal 2000 diventa restauratore di fiducia di Simonetta Puccini, nipote del Maestro, realizzando numerosi interventi di restauro nella Casa-Musco Puccini di Torre del Lago Puccini. Collabora con la GAMC (Galleria Comunale di arte moderna e contemporanea di Viareggio), restaurando varie opere tra cui numerose tele di Lorenzo Viani. Riceve vari incarichi da enti privati per insegnare disegno dal vero. Nel corso degli anni realizza su commissione di privati, italiani ed esteri, paesaggi in stile macchiaiolo di tradizione toscana, numerosi ritratti di varie
dimensioni e affreschi di soggetti vari.

Il suo tratto pittorico, veloce e carico, in un dialogo ideale con gli artisti del passato, il cromatismo ricco, acquistano padronanza tecnica e formale nella descrizione di luoghi e persone, volti e atmosfere. Adotta varie tecniche, a olio, a tempera, affresco e realizza anche stacchi di affreschi. Sono strumenti per una lettura nuova del mondo innestati nella profonda conoscenza dei gesti che hanno guidato la mano dei grandi artisti del passato e accompagnati da una costante partecipazione emotiva. Luca espone le sue opere in mostre collettive e personali nella Versilia, a Milano nella Galleria Conte Arte con frequenza triennale. Nel 2014 partecipa alla realizzazione dell’opera “That’s Opera“, di 6mm x 3mm presso il War Memorial Opera House di San Francisco. Dal 2010 ha un Esposizione permanente presso la Villa museo Puccini a Torre del Lago e presso il ristorante “Santamonica“ di Viareggio. Attualmente lavora presso il Ministero della pubblica istruzione.

Quando l'immagine si fonde con il suono

Una collaborazione tra Andrius e Luca è possibile? Questa è una domanda che presto potrà trovare risposta. Due arti distinte che vivono di sensazioni e di immaginazione, il colore come il suono, il rigore dello spartito come quello dei dettagli su una tela. Cosa potrebbe accadere in una collaborazione tra questi due artisti?

Siate pazienti, un giorno accadrà.

RICORDI

DOVE SONO FINITI I NOSTRI AMORI PASSATI, LASCIATI NEI RICORDI LONTANO DA NOI SOTTO ALTRI CIELI NON POSSIAMO PIÙ ABBRACCIARLI TOCCARLI BACIARMI MA SONO RIMASTI SEMPRE DENTRO DI NOI, ANCORA VIVI CALDI PIENI DI EMOZIONI INFINITE RIMASTI CHIUSI DENTRO IL NOSTRO CUORE, I NOSTRI OCCHI LA NOSTRA ANIMA PER SEMPRE QUESTA È LA NOSTRA VITA IO AMO LA MIA STORIA IL MIO DESTINO IL MIO VIAGGIO.

Verso Il Tramonto

Non sono contento non so’ dove sono finito non riconosco chi sono non esiste più il blu’ non sento più il sogno non c’è più la speranza la notte è più buia e anche l’ultima stella si è spenta è rimasto soltanto il ricordo di un immenso sorriso di quando tutto era possibile e il tempo sembrava infinito e tu eri il mio sole che illuminavi il mio mondo e riempivi il mio cuore di un amore profondo ma ora tutto è finito e io vedo soltanto un viale che mi stà portando lontano verso un tramonto senza più ritorno.

SEI IMPORTANTE

Ho provato la paura il dolore la solitudine e ho visto passarmi davanti tutta la mia vita e mi ha fatto capire quanto tu sia importante per me ho riascoltato tante volte le tue parole nel silenzio del ricordo, che mi hanno riempito il cuore di quella emozione forte, pura che d’un tratto mi ha fatto pensare perché sono qui senza di te. Presto devo partire attraversero’ il giorno e la notte e ti ritroverò là dove tutto è incominciato, davanti al sole cadente nei colori del mare, per riprenderci la nostra vita senza più rimpianti soltanto passione e felicità per tutto il tempo che avremo davanti.

Il Ricordo

Nella penombra dell’anima lontano ormai da tutto sto riportando dal passato il tuo ricordo un tempo dove tutto era pieno di noi quando le mani tremavano e i baci i sorrisi erano appesi alla felicità senza fine dei nostri cuori. Poi senza colpe ci siamo dovuti lasciare la vita ci ha portato lontano sempre in viaggio sempre più lontano ma il pensiero di te oggi mi ha fatto rivivere tutto e penso che forse siamo rimasti sempre là con i nostri sogni con il nostro amore e che dovremmo ritornare insieme a riprenderci quella vita che è ancora nostra e aspetta soltanto noi, ma tu ora dove sei?

AMORE MIO

Amore amore mio quando ti vedo arrivare sento una gioia infinita che riempie il mio cuore è un nuovo giorno da vivere insieme con il sole dei sogni dentro gli occhi e il cuore è un nuovo giorno da vivere insieme con l’entusiasmo la felicità di chi è pieno d’amore, amore amore mio questa è la nostra canzone che resterà per sempre nella nostra vita e dentro ai nostri cuori.

Un passo dopo l’altro

La voce e le parole di Piero Garbin su musica arrangiata da Andrius.

Piero GarbinLa millenaria collaborazione tra le sonorità dei ruggenti anni ’60-’70 e la psichedelia di Andrius ha prodotto l’ennesimo lavoro, pubblicato il 30 giugno del 2020, Tutto realizzato in pieno lockdown durante la quarantena imposta a causa del Covid-19, dunque tutto realizzato a distanza con l’ausilio del telefono. Esattamente così, Piero ha cantato tutto dal suo telefono. Le idee venivano condivise tramite spezzoni audio e una volta trovata “la quadra”, venivano registrati su tracce separate attraverso l’applicazione di Bandlab installata sui rispetti smartphones. Pensate che la voce di piero è stata registrata con un telefonino, senza ausilio di microfoni esterni, solo con quello del suo telefonino, nudo e crudo!!

Cosi Piero ha scritto le parole e poi le ha cantate su brani arrangiati per l’occasione da Andrius, che ha curato il mixaggio e masterizzato l’opera.

Buon ascolto.

Parole e Musica
Gli Ahmed Elman con Andrius e Piero Garbin

My Chance

My Chance.it

Alcuni eventi passati:

Intervista su 7 Gold. Presentazione Emozioni Sonore 2011

Intervista finale Emozioni Sonore 2011

RAI TG3 presentazione Emozioni Sonore 2013

Serata Finale Emozioni Sonore 2013

Spot Emozioni Sonore 2013

La finale di Angeli del Rock 2010

Questo è un piccolissimo accenno, non perdrti l’occasione di rivivere la magia, continua a seguire le iniziative di My Chance sulla pagina Facebook, Clicca Qui